Depositare un’invenzione

29/05/2017

Copyright: depositare un’invenzione

Depositare un brevetto di invenzione

Un brevetto per invenzione della Proprietà Industriale Ufficio Nazionale d'Italie (o WIPO per i brevetti delle invenzioni registrato a livello internazionale) è richiesto e si può ottenere un titolo di proprietà industriale, pubblicato nella "Gazzetta Ufficiale" il brevetto (brevetto).

Prima di depositare il brevetto d’invenzione, è fondamentale, pena la sua nullità, accertarsi di non divulgare nessuna informazione sulla propria invenzione.




Tra la fase iniziale del progetto e il deposito della domanda di brevetto (deposito di brevetto), soprattutto nella fase di studio, di ideazione, di stesura delle rivendicazioni di innovazione, potrà esserci un lasso di tempo in cui non disporrete di alcuna prova o strumento di prova di copyright sul vostro progetto in corso, atto a diventare un brevetto d’invenzione.

In questa fase così sensibile per la protezione del vostro progetto di brevetto da copyright, dovete registrare tutto quello che possa permettervi di stabilire con certezza :
-l'anteriorità del vostro lavoro
-le fasi che scandiscono il vostro progetto

Il Copyright può aiutarvi a dimostrare che vantate un diritto sul vostro futuro brevetto. Le parole d’ordine sono riservatezza e segreto. Il Copyright non si sostituisce al deposito del brevetto di invenzione che deve essere fatto all’Ufficio Nazionale di Proprietà Industriale, a livello nazionale o internazionale (estensione PCT).

Il brevetto ha una valenza fortemente strategica. Rivolgetevi a un avvocato o a un consulente in materia di proprietà industriale.